Crea sito

#balledacciaio BEPPE EPIC FAIL

 

Ieri il grande Beppe ha lanciato l'hashtag #balledacciaio, riferendosi a tutte le bugie del governo Letta e di tutta la kasta in generale.. Ebbene, giornata felice per noi del m5sos, il grande capo illuminato ci ha ritwittato!! Abbiamo scritto il nostro tweet per segnalare che rientra nella categoria delle balle d'acciaio anche questa: "balledacciaio dire che in piemonte investono i soldi sul territorio e poi invece rimborsano multe ad attivisti.  Eh, sì, cittadini cari, c'è qualche rappresentante della kasta che scrive sul proprio sito: "Lo stipendio erogato dalla Regione è di oltre 8 mila euro netti al mese per ciascuno, ma abbiamo deciso di autoassegnarci un netto di 2500 € mensile, lasciando la restante parte su un conto comune, aperto su Banca Etica, per la realizzazione di attività, azioni, rappresentazioni in linea con i contenuti del programma nazionale e regionale, proposte dai consiglieri e/o dai cittadini per i cittadini ed il bene comune. il Conto investe soldi sul territorio per tutte quelle proposte che la politica non intende promuovere perchè interessata al mantenimento dell'oligopolio politico-economico e che non riusciremmo a sbloccare con delle proposte di legge o atti di indirizzo. Proprio per questo investirà i suoi fondi nel:

1- Sostegno di comitati e associazioni in difesa del territorio e dei diritti fondamentali dell'uomo

2- Fornitura di servizi afferibili all'area del sostegno alla persona e creazione rete sociale demercificata basata sull'impegno, sul talento e/o sull'impronta ecologica

3- Microcredito per sostegno ad attività imprenditoriali eque, solidali e a filiera corta"

Sul sito vengono riportate alcune voci di spesa che effettivamente rientrano in quelle suddette, e quindi bravi.. però, visto che noi del movimento amiamo la trasparenza completa, vorremmo vedere gli estratti conto del fondo che però il partito non pubblica: ed ecco che in aiuto ci arriva un ex appartenente di questo partito, che, essendo stato fra i cointestatario del conto corrente, ha pubblicato alcuni estratti conto, e cosa scopriamo!?? VERGOGNA, È UNO SCANDALO! Fra le voci di spesa troviamo acquisti di magliette e borracce per migliaia di euro, e soprattutto una multa rimborsata!! Ma come!! Rimborsano le multe agli attivisti?? e per quale motivo?? Chiediamo spiegazioni all'ex del partito che ci risponde così: " Tutto ciò che ricordo è che un attivista di Collegno ci contattò più volte per comunicarci che in un contesto in cui aveva come passeggero sulla propria auto il presidente del partito, incappò in un’infrazione. Ricordo vagamente che disse di aver chiesto al gruppo consiliare emiliano come comportarsi e che qualcuno gli disse che essendo dovuto per cause “movimentiste” avrebbe dovuto essere rimborsato. Ad una nuova richiesta dell’interessato, ricordo che abbozzammo con il mio ex capogruppo l’idea di fare una colletta e mi diedi disponibile per versare la mia parte. Dopo un po’ di tempo, vidi che era stato fatto il bonifico dal conto progetti. Avendo il conto due intestatari, ciò di cui posso essere certo al 100% è che non ho effettuato io il pagamento…"

Scandalo!!!!! L'attivista porta in giro il presidente, commette una violazione del codice della strada, e si fa rimborsare con i soldi del partito destinati al territorio??!! È UNA VERGOGNA, alla faccia di tutti quelli che come noi lottano contro le ruberie della kasta e contro i privilegi!!

Menomale che Beppe è contro tutte queste cose visto che ci ha ritwittato e mi immagino che provvederà al più presto a rimborsare la multa di 90€ presa dall'attivista con i propri soldi e a pretendere le dimissioni di colui che ha effettuato il rimborso con i soldi destinati al territorio: eh, sì, perchè il presidente che veniva portato in giro è Beppe Grillo stesso, e il conto in questione è il Fondo Progetti Piemonte del Movimento 5 Stelle!!

Qui potete scaricare gli estratti conto completi: la multa è stata rimborsata il 12/01/2012

Qui, a fondo pagina, nei commenti, potete leggere la risposta data dall'ex del Movimento, Fabrizio Biolè.

 ESCAPE='HTML'